Come si comincia ad… andare a scuola da solo

20 dicembre 2012- di

corbis

È una delle tante tappe di crescita.
Ma qual è il momento giusto per lasciare andare il piccolo a scuola da solo?
«In genere, dai 9 anni i bambini sono pronti per affrontare da soli brevi tragitti a piedi» spiega Elena Urso, psicopedagogista (www.consulenzapedagogica.com). «L’importante è che lo siano anche i genitori: se vivono il cambiamento con agitazione, il piccolo perderà tutto il bello di questa conquista. Ecco come fare.

«Alla creazione di un gruppetto di tre o quattro compagni che possa fare ogni mattina il tragitto insieme» suggerisce Elena Urso. «I bambini amano stare con i coetanei e, allo stesso tempo, la presenza del gruppo rassicura i genitori. Giusto anche valorizzare in positivo questo passaggio: il bambino ha bisogno di sentirsi trattato un pò più “da grande”».

No

«Se il figlio non se la sente ancora, o si mostra titubante alla proposta dei genitori, forzare le cose è un errore» spiega l’esperta. «Perchè non si tratta di un segno di debolezza o di “ritardo”. Un bambino ha il diritto di affrontare con i suoi tempi le varie tappe verso l’autonomia».

Tratto da Il Bambino, il giornale per le mamme e i papà di Donna Moderna