Come adottare un bambino? Ce lo spiegano questi libri

31 gennaio 2013- di

Alle nuove famiglie di figli e genitori adottivi servono buone letture. Ma non si tratta necessariamente di documentarsi attraverso saggi noiosi o difficili. Anzi, non mancano le occasioni per sorridere, oltre che per imparare a capirsi. Ecco i nostri consigli.

 

Due figlie e altri animali feroci – Diario di un’adozione internazionale

A volte, nelle nuove famiglie, occorre un po’ di autoironia: Leo Ortolani è lo sceneggiatore e il disegnatore di Rat-Man, personaggio comico fra i più letti della scena fumettistica italiano. In Due figlie e altri animali feroci – Diario di un’adozione internazionale (Sperling & Kupfer) Leo racconta una storia vera: la sua, della moglie Cate e delle due dolcissime sorelle colombiane Johanna e Lucy. Il diario di Leo è accompagnato da disegni di cui ci ha regalato qualche assaggio. Un libro che aiuterà genitori adottivi ad essere ottimisti e a perseverare, nonostante tutto:

 

 

Il cammino dell’adozione

Adozione: prima di affrontarla occorre essere ben informati. In particolare serve la consulenza di una psicologa. Anna Oliviero Ferraris, è psicologa di mestiere e di fama: in questo libro dispensa consigli spiegando con serenità e linguaggio semplice come intraprendere il cammino. Il libro è Il cammino dell’adozione, di Anna Oliverio Ferraris (BUR)

 

Favole per raccontare ai bambini adottati la loro storia

Come spiegare l’adozione a un bimbo adottato? Il linguaggio delle fiabe può aiutare. In questo bel libro genitori e figli imparano a collegare il passato e il presente attraverso l’arcobaleno, e raccontare la propria storia attraverso le favole.
Il libro si intitola Cavalcando l’arcobaleno, pubblicato da Ma.Gi Editore.

 

Comprendere il bambino adottato

Naturalmente il bambino è il vero protagonista dell’adozione: deve costruire un nuovo rapporto affettivo con la madre adottiva, e non è facile. Un assai valido aiuto per i genitori della nuova famiglia può arrivare dalla lettura questo libro di Nancy Newton Verrier: l’autrice, psicologa, è lei stessa una madre adottiva. Il libro si chiama La ferita primaria (Net la casa editrice).