Segnalibro estivo da scaricare

Segnalibro: oggetto solitamente di cartoncino, di piccolo spessore, che si inserisce tra le pagine di un libro per definire la pagina in cui il lettore è arrivato. Aggiungerei: oggetto che serve a segnare la pagina nel momento in cui il lettore è costretto a chiudere e riporre il libro causa sonno, interruzione dovuta a presenza di bambini e/o familiari vari, telefonata (impossibile da ignorare).

Girovagando sul web e parlando con amiche, quello che notavo è come in estate ci sia una proliferazione di gente che legge: complici le ferie, i tempi più rilassati, sembra si legga di più, sembra si comprino più libri, probabilmente ci si ritaglia più facilmente tempo per sé. Questo per lo meno quando si hanno bimbi che cominciano a autogestirsi al momento dei giochi, o neonati che – da luogo comune – essenzialmente dormono, mangiano e espletano bisogni fisiologici per molte ore durante la giornata.

Io un libro sotto l’ombrellone non me lo regalo da tempo, ma se mi impegnassi, potrei approfittarne il primo pomeriggio e la sera prima di andare a letto. Il computer assorbe molto del mio tempo; potrei convertirmi agli ebook, ma sono una romantica del libro di carta, dell’odore che emana e del rumore delle pagine. In più trascorrendo ore davanti a un monitor, preferisco di gran lunga distogliere lo sguardo verso altri orizzonti (ma non disdegno i nuovi supporti, sia chiaro).

Ancora una volta ricordiamo l’importanza della lettura per i bambini sia che loro leggano sia che qualcuno legga per loro. A casa la nostra bambina ha la sua piccola libreria, di cui dispone a suo piacimento, ma ha anche libero accesso a alcuni dei nostri libri (gli albi illustrati più preziosi, però, per ora li sfogliamo insieme).

Ritengo che sia fondamentale che i bambini prendano confidenza da subito con l’elemento libro, che aprano e osservino in piena autonomia. Non sarò io a spiegarne i motivi, non ne ho le competenze, ma se ti guardi intorno troverai solo persone che esaltano le bellezze e i benefici della lettura, a tutte le età.

Per cui, perché non approfittare dell’estate, del brutto o del bel tempo, per un momento a tu per tu con un bel libro? Siediti sul divano, nel tuo angolo preferito e leggete, insieme o ognuno per sé – la mia bimba ad esempio mi imita quando prendo un libro in mano.

In allegato troverai dei segnalibri estivi, per te e per i bimbi, alcuni già colorati, altri da colorare; non dovrai fare altro che stamparli, ritagliarli e incollarli su una bacchetta di legno (quelle dei ghiaccioli, per intenderci). Il segna-ghiacciolo è fresco, estivo, non fa ingrassare e non si scioglie al sole!

Occorrente:

- stampante
- cartoncino bianco per stampante
- forbici
- scotch
- bacchette di legno del gelato
- colori

Qui il link per scaricare i segnalibri.