5 cose da sapere sullo zainetto per la scuola

Settembre fa rima con scuola. Si torna tra i banchi.
Oltre che preparare tutto l’occorrente per il rientro a scuola una delle principali preoccupazioni delle mamme è quella di  alleggerire la cartella.
Quale modello di zainetto acquistare?
Premesso che alla base c’è il budget familiare a scremare un po’ di modelli e marche e tenere conto dei desideri del bambino, cosa non sempre facile, ecco alcuni consigli per individuare lo zaino giusto.

zaino-scuola

credits: jox1989

1. Scegli uno zaino che sia adatto alla statura del bambino. Questo significa che non dovrà scendere al di sotto del punto vita. Gli spallacci devono essere morbidi e regolabili e lo schienale rigido.

2. Gli spallacci o bretelle, devono essere regolati simmetricamente perché il carico risulti distribuito in maniera uniforme sulle spalle.

3. Spiega al bambino che non deve mai indossare lo zainetto su una spalla sola.

4. La fase più importante è quella in cui viene caricato lo zainetto. Insegnagli a mettere i libri più pesanti sotto e quelli più leggeri sopra; il peso dello zaino non deve superare il 10% del peso del bambino.
Uno zaino pesante porta il bambino a piegarsi in avanti, riproducendo la postura con spalle chiuse (cifosi) oggi già sviluppata dalla mal postura nel vedere la tv, stare davanti al pc o seduti alla scrivania. Per renderlo più stabile scegliete uno zaino che sia munito anche di una cintura da legare in vita.

5. Per indossare lo zaino non è consigliabile prenderlo da terra e metterlo in schiena ma piuttosto appoggiarlo sul banco o sul tavolo e indossarlo. Appena possibile, appoggiarlo a terra (per non pesare inutilmente sulla schiena).

E tu e il tuo bambino avete già scelto lo zaino per la scuola?