Imparare con il gioco della fattoria

Fattoria= bambino. Due soggetti che vanno a braccetto. Pensate alla canzoncina che si insegna all’asilo, con i versi degli animali, ai libretti e ai pupazzetti colorati da maneggiare e con cui inventare spazi e storie fantastiche.

Nella fattoria degli animali per i bimbi dai 3 anni in su (prima non è consigliato perché potrebbero ingoiare alcuni pezzetti), ci sono pecore, maiali, galline, oche, asinelli, cavalli. E poi la casetta con la stalla, il fattore col trattore, la contadina col cesto pieno di mele, il cane…

fattoria

«L’ambiente è un classico dell’immaginario dei più piccoli» spiega Lodovica Cima, autrice di numerosi libri sulla fattoria pubblicati da Ape junior editore.

«Scegliere volumi e giocattoli di questo tipo significa proporre ai figli un mondo campestre, in equilibrio con la natura, ricco di stimoli. E poi tutti i bambini desidererebbero avere un animale e il pupazzetto ne è la rappresentazione simbolica». Il preferito? «Credo che il gatto vinca» continua Cima. «Ma quello che non deve mai mancare è il cavallo. È lui il vero “re” della fattoria».

Tratto da Il Bambino, il giornale per le mamme e i papà di Donna Moderna