Insegnare ai bambini a lavarsi i denti

Educare i bambini a una corretta igiene orale è uno dei compiti dei genitori. Quindi insegnare loro a lavarsi i denti è fondamentale per l’instaurarsi di una buona abitudine che duri nel tempo. Un investimento per assicurare loro una buona salute;

lavarsi i denti

credits: PublicDomainPictures

Dai denti dipende gran parte della nostra salute complessiva: possibili infiammazioni, possibili attacchi di germi e batteri che possono provocare mal di gola, laringiti o carie.
Ma non solo, tenere in salute i denti significa avere cura della propria schiena; un problema ai denti, lingua, mandibola e mascella, si ripercuote su tutto il resto del corpo.

Perciò, volere bene al tuo bambino, significa anche cominciare presto a insegnargli a lavarsi i denti in maniera corretta.

Come insegnare ai bambini a lavarsi i denti?

I bambini possono cominciare a lavarsi i denti dall’età di due anni. Create un rituale giocoso e preparatelo scegliendo insieme uno spazzolino colorato e con le setole morbide. Procurati uno sgabello e lavati i denti insieme a lui facendogli vedere bene come si fa.
Sicuramente incontrerai qualche difficoltà nell’insegnargli a sciacquare la bocca e sputare l’acqua senza ingoiarla. Sii paziente e aiutalo dandogli l’esempio, o magari fate un gioco o una gara.

Lavarsi i denti come farlo correttamente?

Insegna al tuo piccolo a passare lo spazzolino prima dall’alto verso il basso e viceversa; prima sull’arcata superiore, poi su quella inferiore. Il movimento dello spazzolino deve formare dei cerchi su tutta la dentatura, sia internamente che esternamente. Infine sciacquare bene con acqua fresca, facendola passare bene tra i denti.

Un modo efficace e divertente per insegnare al bambino a lavarsi i denti e fargli capire bene i movimenti, è quello di chiedergli di aiutarti a lavare i denti. Accompagna la sua mano e fatti spazzolare la parte inferiore dell’arcata. Lui avrà modo di capire per quanto tempo occorre spazzolare i denti e quali movimenti fare.