Guida alle attività extrascolastiche

attività extrascolastiche

credits: Le Funky Mamas

Quali sono le migliori attività extrascolastiche per i bambini?

Siamo in autunno, piove, il livello dei PM10 si innalza a livelli assurdi, cadono le foglie, si mette il cappottino nella speranza che non si sia tarmato durante la bella stagione, che la mezza – si sa – non c’è più. C’è gente, come la sottoscritta, che ancora non si è arresa allo strapotere delle calze, purtroppo non possiedo geni teutonici e a breve credo che dovrò capitolare prima che i geloni mi arrestino la deambulazione.

Le attività extrascolastiche

In tutto ciò c’è una cosa nella quale le mamme italiche si applicano con un’attenzione degna di ingegnere del CERN di fronte all’acceleratore: le attività post-scolastiche per il pupo.

Il parchetto

Mio figlio ha appena cominciato la materna e questa cosa mi era totalmente sconosciuta, sia la materna che la scelta delle attività extra scolastiche. Io le altre mamme le ho viste bene arrovellarsi tra depliant e racconti “sul campo”. Nuoto, ginnastica militare, gioco danza, scherma, ginnastica artistica, inglese, musica e l’immancabile calcio, ma alla lista mancano innumerevoli altre voci.
Io, in preda ai mal di testa alla fine ho desistito e mio figlio, dopo la scuola torna a casa e fin che regge il tempo me lo porto a scaricare le ultime forze al parchetto.