Estate: dipingere con i piedi

Dipingere con i piedi è arte un’attività molto molto amata dai bambini.

La tipologia di pittura più utilizzata è quella a dita, ma delle mani. I piedi, invece, nonostante siano un bellissimo strumento creativo e per esplorare il senso del tatto, sono spesso dimenticati.
Dipingere con i piedi diverte tantissimo i bambini che finiscono per avere un’opera di body painting sui piedi e un’altra sulla carta (riutilizzabile come carta per impacchettare i regali).

Le aree di sviluppo che vengono migliorate attraverso l’attività di dipingere con i piedi

dipingere con i piedi

credits: taygunozbek

esplorazione sensoriale
esplorazione del colore
creatività
espressione artistica
sviluppo motoria (in particolare l’equilibrio)
sviluppo del linguaggio

Dipingere con i piedi: cosa ti serve

Un lungo rotolo di carta da imballaggio
Colori a tempera (rosso, blu, giallo e bianco)
Dei pesi che tengano la carta rivolta verso il basso alle estremità (vanno bene anche delle sedie da esterno o dei secchi pieni di acqua)
Una grande ciotola piena d’acqua o un tubo per lavare via la vernice
Asciugamani di carta e stracci per la pulizia.