Giardinaggio con i bambini… senza giardino

giardinaggio con i bambini

credits: Efraimstochter

Non hai un giardino né uno spazio aperto dove insegnare al tuo bambino come crescono le piantine.
Dalla semina alla raccolta.

Potresti divertirti insieme a loro a creare il vostro orto familiare.
Fare del giardinaggio con i bambini.
Sì, senza giardino.

Per cominciare bastano solo 3 vasi dove piantare i primi ortaggi.

Cosa ti serve per fare giardinaggio con i bambini

1. i semi o le piantine
2. del terriccio
3. gli attrezzi
4. tre vasi di almeno 20 cm di diametro

La semina

Si può cominciare con qualcosa di semplice e che di solito viene usato spesso.
Aiuta il tuo bambino a seminare nel primo vaso i ravanelli.
Sono gli ortaggi più semplici da far coltivare ai bambini perché fanno vedere prestissimo i frutti del “lavoro” dei piccoli giardinieri.
Nel secondo vaso le insalate.
Non sono amatissime dai bambini ma dicendo che le hanno coltivate loro potrebbero cambiare idea. Puoi scegliere tra la cicoria da taglio che una volta tagliata, rinasce diverse volte e una valerianella, magari affiancata da un’insalata dal sapore meno pungente come una lattuga romana o una iceberg.
Nell’ultimo vaso le carote:le più adatte alla coltivazione in vaso sono le carote tonde di Parigi.

Il terriccio
Una volta deciso cosa piantare prepara il terriccio.
Ti servirà dell’argilla espansa e del terriccio universale mescolato.

Gli attrezzi
Ti basteranno un annaffiatoio, una paletta a punta, una zappetta, dei guanti e un paio di forbici. In commercio esistono anche attrezzi su misura per bambini, oppure riutilizza quelli che usano per giocare al mare con la sabbia.

I vasi
Per l’orto sul balcone la soluzione migliore è quella di sfruttare lo spazio in lunghezza: ti serviranno dei vasi larghi almeno 20 cm e profondi almeno 20 – 25 cm. Potresti anche recuperare una vecchia cassetta per la frutta rivestita di plastica e avere ancora più spazio.

Allora sei pronta a fare giardinaggio con i bambini in questi pomeriggi primaverili pieni di sole?