Arriva un fratellino: come gestire lo spazio in cameretta?

cameretta

Uno dei tasti dolenti dell’accettazione di non essere più l’unico catalizzatore di attenzioni in casa, è sicuramente la condivisione della cameretta. Mia figlia, al momento unica regina dei suoi spazi, e spesso anche dei nostri, è molto orgogliosa della sua camera, talmente tanto da permettere solo a poche e selezionate persone di entrarvi. Come fare dunque per evitare crisi di gelosia, regressioni e liti furibonde per il possesso di un centimetro quadrato di spazio?

I trucchi per gestire la cameretta in due

Prima di tutto è importante che entrambi i bambini possano godere di un proprio spazio, creato a loro misura e occupato soltanto dalle loro cose. È sufficiente un piccolo spazio, non è necessario che la stanza sia una piazza d’armi, basta utilizzare piccoli trucchi e il gioco è fatto. Magari dipingere le pareti con colori diversi o decorarle con wall stickers in linea con le età e le passioni dei bambini.

Ricordiamo che è fondamentale fare in modo che il primogenito si senta comunque protagonista e non viva l’arrivo del fratellino come una minaccia. Permettergli di compiere piccoli passi di emancipazione prima dell’ingresso in casa del piccolo potrebbe essere utile e permettere ai genitori di risparmiare un sacco di energie. Il grande dorme ancora nel lettino con le sbarre che servirà al piccolo? Compriamo al primo un nuovo letto “da grande” e lasciamo che si abitui a quello prima di passare il suo amato lettino al piccolo. In questo modo il bambino affronterà in maniera autonoma il distacco da quello che fino ad ora è stato il suo luogo di protezione e, se se la sente, potrà donarlo al fratellino sentendosi più forte.

Anche i giochi costituiranno un delicato terreno su cui muoversi e andranno selezionati con cura. Non pretendiamo che condividano tutto e non priviamo il grande di alcuni oggetti per passarli al fratellino. Per evitare gelosie è bene che ognuno abbia i propri giochi, ma visto che per ovvie ragioni non ha senso comprarne di nuovi, possiamo chiedere al fratello maggiore di passare al fratellino giochi che lui non usa più o che ormai non sono più adatti alla sua età.

Detto questo, tieniti comunque pronti a dover gestire attacchi di gelosia placabili soltanto con dosi extra di coccole e dolcetti!

E tu, come hai gestito gli spazi dopo l’arrivo del fratellino?