Cose da spiegare ai bambini

Ci sono molte cose da spiegare ai bambini. Bisogna trovare le parole giuste, il luogo adatto e spesso è molto importante il nostro atteggiamento nel fronteggiare domande complesse o momenti delicati.

credits: cassie_bedfordgolf

1. Natale multiculturale

Come raccontare il Natale in una famiglia multiculturale in cui si incrociano diverse confessioni oppure ci sono un papà credente e una mamma non credente? Valori come la generosità, le giornate in famiglia, l’attenzione al prossimo, sono propri di tutte le religioni e comuni anche a chi non appartiene da alcuna confessione.

2. Bambini: fratellino in arrivo

L’arrivo di un fratellino per un primogenito è un momento delicatissimo che richiede una grande attenzione da parte di mamma e papà. Con una serie di accorgimenti prima e dopo il parto si può tentare di rendere l’evento meno traumatico possibile.

3. Il corpo dei papà

La gravidanza lascia dei segni sul corpo della mamma, alcuni recuperabili altri no. Ma cosa succede al corpo dei papà? Come si trasforma un uomo dopo la nascita di un figlio? La vita cambia radicalmente e i tempi e i ritmi non sono più gli stessi.

4. Congedo parentale

Novità in arrivo: il congedo parentale ad ore. Non sarà più l’intera giornata il periodo minimo per usufruire del congedo parentale al 30% dello stipendio. Si discute di introdurre la possibilità di prendere solo alcune ore di congedo quando necessario, prolungando di fatto i tempi del congedo per mamme e papà.

5. Bonus bebé

Approvato il bonus bebé 2013. Il bonus dovrà essere destinato esclusivamente al pagamento di una baby sitter o dell’asilo nido per un periodo di massimo 6 mesi da sfruttare nel primo anno di vita del bambino.