I contatti digitali: una moda?

Mantenere contatti digitali sembra essere diventata non soltanto una moda dilagante, ma addirittura una vera e propria droga.

contatti digitali

credits: dejo85

Molti ragazzi e ragazze affermano di correre a leggere un messaggio di posta appena arrivato anche nelle situazioni più delicate e nei momenti più impensabili. Aggiornare il proprio profilo e controllare quello degli altri può dunque diventare per molti un bisogno primario da soddisfare in qualsiasi momento della giornata.
L’acquisizione di nuovi amici rischia di mettere in moto un pericoloso processo di assuefazione: la percezione infatti è di essere giudicati in base al numero degli amici che compaiono sulla «vetrina» della piazza virtuale, sollecitando un’assurda
corsa alla competizione e perdendo di vista il fatto che si gioca tutto su un campo in gran parte non reale.
Anche la dimensione ludica del Web viene persa di vista: essendo un luogo così destrutturato, Facebook (e i suoi simili) si offre a ogni tipo di colonizzazione e uso, trasformandosi da opportunità in possibile esperienza di rischio. L’uso smodato
della Rete spesso adombra, simula e sostituisce le vere trame dei rapporti umani.
Inoltre, in molti casi di dipendenza gioca un ruolo importante l’anonimato, poiché permette di presentarsi agli altri con identità completamente inventate sulla base dei più profondi desideri del tutto avulsi dalla realtà.