Le mamme preferiscono gli ebook per i bambini

Dal 24 al 27 Marzo si è svolta a Bologna la Fiera Internazionale del Libro per ragazzi.

Il giorno precedente alla chiusura, è stata presentata la seconda indagine sui #NatiDigitali,  dedicata alla lettura dei bambini nell’era digitale.

Cosa è emerso dall’indagine? Le mamme preferiscono gli ebook per i loro bambini

Quando le mamme cominciano a scegliere i libri per far leggere i loro bambini, sempre più spesso la scelta ricade su app e ebook: più di 3 su 10 prediligono i formati digitali anche per i bimbi piccolissimi.

libri digitali

credits: geralt

La ricerca – promossa da AIE (Associazione Italiana Editori), AIB (Associazione Italiana biblioteche), Filastrocche.it e Mamamò.it, in collaborazione con FattoreMamma – si è basata su un campione di 700 mamme e papà che hanno risposto a un questionario on line. Ricerca il cui obiettivo era di far luce sulla lettura dei bambini  nell’era digitale.

Forse perché legato a un gesto più tradizionale che è quello della lettura della buonanotte, per questo momento di intimità tra genitori e bambini viene prediletto il libro di carta.
Le app e gli ebook invece, vengono usate soprattutto in viaggio o per intrattenere i bimbi. Il 72,6% del campione legge libri cartacei (albi illustrati, pop-up, libri attivi, racconti o romanzi, albi da colorare) tutti i giorni.
Un 16,1% di bambini tra gli 1 e i 14 anni invece, legge in digitale (almeno una volta alla settimana o tutti i giorni).
Per addormentarsi (78%) o con mamma o il papà (59%) sono le occasioni  fondamentali in cui si leggono libri di carta. Quelli digitali vengono usati soprattutto per intrattenere i bimbi (34,4%), in viaggio (38,6%), in vacanza (26,1%).