Mamma ho preso un brutto voto

03 gennaio 2013- di

Anche tu alle prese con I Fantagenitori? Timmy e le sue avventure hanno sempre creato molta agitazione in mia figlia, tanto da doverle proibire il cartone animato per un po’. Me ne ero persino dimenticata, quando, dopo i primi giorni di scuola, la peste torna a casa preoccupata di non riuscire a prendere “A”, che equivale, nel sistema di valutazione statunitense, al nostro “10″. Scopro che anche un amichetto di mia figlia, che frequenta però un’altra scuola, era tormentato dallo stesso cruccio.

Dopo aver fatto notare a mia figlia che Timmy prende brutti voti semplicemente perché non studia e cerca di imbrogliare, mi sono chiesta in che modo affrontare l’ansia da prestazione nei bambini e ho cercato di confrontarmi con altre mamme.

Non tutte le mamme, però, la pensano come me. Ho scoperto che alcune passano molto tempo a confrontare il rendimento scolastico del proprio bambino con quello dei compagni di classe. Non contente, controllano se in classi parallele sono più avanti o indietro con i programmi.