Psicologia di coppia: se il papà si sente trascurato

06 febbraio 2013- di

Coppia o genitori? E perché non entrambi?

Mi è capitato spesso di affrontare questo argomento con delle mie amiche.

coppia

credits: Donato Accogli

Quando nasce un bambino alcune donne tendono a dimenticare che prima di diventare mamme facevano parte di una coppia. Si dedicano totalmente al bambino dimenticando che quello è il frutto dell’unione (sentimentale) con un’altra persona.

In generale sono molto molto tollerante come persona, ma questi tipi di atteggiamenti non li ho mai digeriti.
Io metto mio marito, il padre dei miei figli, sullo stesso piano dei bambini. Ma è una cosa di cui neanche dovrei stare qui a scrivere. Decidi di amare una persona, ci fai un figlio, finché rimani con quella persona che senso ha metterla in panchina dopo essere diventata mamma? Invece che condividere quell’amore al cubo, alcune donne tendono a chiudersi in una bolla insieme al bambino, appropriandosi dell’esclusività del ruolo genitoriale ed escludendo il papà da quello che dovrebbe essere un ménage à trois. Perché? Non ho ancora trovato una risposta.

So solo che i papà non dovrebbero sentirsi trascurati, non dovrebbero averne il tempo. Dovrebbero essere travolti da questa nuova avventura al fianco della mamma e con le braccia intorno al figlio.