Crema di verdure e crostini di pasta fillo

17 gennaio 2013- di

Come cambiano i tempi, ricordo ancora i racconti della mia nonna su come riusciva con poche verdure e del pane raffermo a creare delle zuppe saporite e gustose che sfamavano senza troppi fronzoli l’intera famiglia composta da marito e otto figli.
Oggi sono al settimo cielo quando riesco a portare in tavola un piatto che piaccia anche a mia figlia entrata nella fase: copio-le-amichette-di-scuola-e-non-mangio-più-verdura.
E non è così semplice come ai tempi della nonna.
Trovare una ricetta a base di verdure che la soddisfi è diventata la mia sfida quotidiana. Un’idea tra le tante che pare funzionare è quella di trasformare lattuga, rucola e spinaci in una morbida crema di verdure accompagnata da crostini particolari realizzati con della pasta fillo.

Va da sé che gli ingredienti utilizzati possono essere modificati in base ai propri gusti, meglio se con verdure di stagione, così come la pasta fillo può diventare ciò che il tuo bimbo preferisce, per esempio una macchinina o un robot. Mia figlia mi aveva chiesto una Winx, l’unica cosa che son riuscita a fare sono state le ali e questo è il risultato.
Bisogna anche sapersi accontentare, no?

Crema di verdure con crostini di pasta fillo

Ingredienti per 4 persone

per i crostini di pasta fillo
120 gr di pasta fillo
qb burro (in alternativa olio extra vergine di oliva)
sale

per la crema
2 patate medie
100 gr di lattuga
100 gr di spinaci
50 gr di rucola
1/2 scalogno
1 noce di burro
olio extra vergine
qb panna fresca
qb brodo vegetale
sale
limone (facoltativo)

Prepara i crostini di pasta fillo
Srotola la pasta fillo delicatamente e coprila con un canovaccio pulito che avrai bagnato e strizzato, in questo modo la pasta fillo non si seccherà.
Spennela un ‘foglio’ di pasta fillo alla volta con del burro sciolto o con dell’olio.
Ripiega la pasta su se stessa e spennella ad ogni giro.
Con un taglia biscotti della forma che preferisci (io ho scelto una piccola farfalla) ricava tante formine e posizionale sulla carta stagnola piegata come ti mostro in figura, così facendo le ali delle farfalle rimarranno piegate e sarà più facile posizionarle sulla crema e servirle come crostini.
Dai una spolverata di sale in superficie e cuoci in forno a 180°C per 10 minuti o finché la pasta avrà preso colore.
Tieni presente che più giri farai con la pasta fillo più le farfalle diventeranno spesse, regolati di conseguenza per la cottura.
Una volta cotte, tieni da parte.

Prepara la crema
Pela le patate e tagliale a cubetti.
Trita lo scalogno e nel frattempo riscalda il brodo.
In una larga padella rosola le patate a cubetti con lo scalogno, il burro ed un filo di olio.
Appena avranno preso colore aggiungi un paio di mestolini di brodo caldo e prosegui la cottura per 10 minuti, controllando di tanto in tanto se necessitano di altro brodo.
Quando le patate saranno diventate morbide aggiungi le verdure, qualche mestolo di brodo e cuoci con il coperchio finché le verdure si saranno ammorbidite.
Passa le verdure al minipimer regolando di sale e aggiustando con la quantità di brodo che desideri.
Servi la crema calda, se piace con della panna e una spruzzata di limone accompagnando il tutto con le farfalle di pasta fillo come fossero crostini.