Un portapenne DIY per la Festa dei nonni

Ancora poco ed è la Festa dei nonni. Il 2 ottobre. Ho pensato di realizzare un portapenne DIY riciclando un bicchiere, hai presente quelli di quella buonissima crema al cioccolato? Ecco quelli. Ormai era quasi da buttare, ma siccome qui siamo per il riciclo creativo, ho trovato fosse perfetto per la mia idea.

Così io e il mio bambino ci siamo messi al lavoro e sono soddisfatta del risultato finale.

Tutto quello che ti occorre è:

- Bicchiere usato
- Acrilico
- Vinavil
- Nastrino di Juta
- Nastrino del colore che preferisci
- Vernice effetto lavagna
- Aggrappante (lo trovi anche nei colorifici, è una vernice trasparente che serve per non fare venire via l’acrilico dalle superfici troppo lisce come vetro e plastica).

Per prima cosa abbiamo lavato e asciugato bene il bicchiere. Poi abbiamo passato una prima mano di aggrappante. Una volta asciutto, ho fatto colorare il bicchiere al mio bambino con il colore che preferiva, sia all’esterno che all’interno. Abbiamo atteso che asciugasse, non ci vuole molto di solito una mezzoretta.

Mi sono accorta che l’effetto è venuto un po’ screpolato, ma non ci è dispiaciuto e abbiamo lasciato così.

Come terza fase, ho disegnato un cuore a matita e il mio bambino l’ha ripassato con il pennello e la vernice lavagna, ovviamente l’ho un po’ aiutato.

Una volta asciutto il tutto, ho messo sul fondo intorno al bicchiere uno strato di colla vinilica e con il cordino di Juta ho fatto fare tre giri intorno al bicchiere, la stessa cosa l’ho fatta per il bordo superiore, incollando un nastrino di carta giallo.

E sul cuoricino il mio bambino ha scritto con il gesso auguri nonna. Ed ecco pronto un bellissimo portapenne DIY, o anche perché no porta rocchetti, o quello che più le piace.

Volendo potete usarlo anche come vasetto per una piccola piantina.

Cosa ne pensate?