10 cose da NON dire mai a una donna incinta

La tua migliore amica è incinta? Anche la tua ex compagna di classe ultra-antipatica è incinta? Ecco qualche piccolo suggerimento su cosa non dire (o dire!) mai ad una donna incinta.

incinta

credits: Giovanna Labati

1. Sicura che non siano due? Ne è sicura, fidati. Con questa frase le hai fatto notare che la sua pancia è di dimensioni spropositate e la cosa le scatenerà i seguenti pensieri: oddio non tornerò mai come prima/mio figlio sarà gigante e mi spezzerà in due/avrò sicuramente una disfunzione, ora chiamo il ginecologo/fatti gli affari tuoi. Se la tua intenzione è quella di farle un complimento, dille che ha un bellissimo pancione oppure che è cambiata solo nella pancia, in questo modo sarà orgogliosa di sé e non si sentirà un dirigibile.

2. Dormi fin che puoi! Una frase banale, un consiglio sentito che può sicuramente essere apprezzato ma che può anche scatenare ansia e paura. La povera donna si immaginerà anni di veglia e vorrà solo scappare. Se poi hai la sfortuna di dirlo a una come me che ho sofferto per nove mesi di insonnia notturna e diurna, corri più veloce che puoi o ti sbranerà.

3. Io ho fatto questo e quello… Ogni donna, amica parente o sconosciuta, che la ragazza incontrerà nei nove mesi di gestazione, le racconterà cosa ha fatto o cosa non ha fatto quando era lei incinta, diffondendo il verbo come fosse vangelo. Non farlo: la cosa risulta antipatica e genera solo confusione. Lo so perché ho commesso anch’io lo stesso errore. Dille piuttosto di stare serena e che se lo vorrà sarai pronta a raccontarle la tua esperienza. Ricordale anche che non ci sono regole e che ognuna costruisce il proprio metodo.

4. Vai già in maternità?/Lavori troppo! Qualunque sarà la sua scelta, la società le darà sempre contro. Entrambe le affermazioni scatenano un senso di colpa inutile e non generano nulla di positivo. Parlando di maternità nessuno, uomo o donna che sia, dice mai la cosa giusta: prenditi il tuo tempo.

5. Allattare è meraviglioso! Di solito va la passo con ma come, non allatti?! ed è una delle frasi più temute dalle future mamme e dalle neo mamme. L’allattamento è una cosa intima e delicatissima, basta un niente perché tutto si blocchi. A tre anni di distanza dal mio periodo di allattamento non ho ancora capito se è una questione sulla quale serva parlare di più o di meno. Durante la gravidanza ho letteralmente studiato un libro sull’allattamento, al termine del quale ne sapevo più dell’ostetrica e ho dichiarato allatterò fino a che lei ne vorrà! Com’è andata poi? Allattare non mi è piaciuto e ho smesso dopo tre mesi.

6. Il look pre-maman ti dona! Lo so, stai cercando di farle un complimento, di dirle che è ancora bellissima nonostante quei 20 chili in più e che apprezzi il fatto che non viva in tuta da ginnastica, ma lei non ci crederà. Nessuna sta bene con gli abiti pre-maman e nessuna li comprerebbe se non fosse costretta. Non dirle nulla del look, dille solo che è bella e proponile un pomeriggio di chiacchiere e shopping come se non fosse nemmeno incinta, magari per il post parto!

7. Una mia amica ha partorito in… Non gliene frega niente, fidati. Se le racconti di un travaglio durato due ore le scatenerai invidia e darai il via alla formazione di aspettative inutili, se invece le racconti di travagli durati giorni le viene il panico e non serve che ti dica che il panico a una donna incinta non fa bene. Vuoi dirle qualcosa di bello? Dille che ogni donna ha il SUO parto, quello creato apposta per lei, unico e diverso da tutti glia altri.

8. Mi raccomando, poi subito in forma! Io dopo il parto avevo i punti sull’addome, le ragadi, il baby blues, la pancia a budino, un colorito verdognolo, dei capelli indegni e l’unico e solo desiderio era quello di mangiare. Una notte, tra una poppata e l’altra, ho mangiato un pandoro intero. La tua amica tornerà in forma con i suoi tempi e tu la potrai aiutare accompagnandola in lunghe e rilassanti passeggiate.

9. Maschio o femmina? È quello che volevi? Ogni donna nasconde nel punto più profondo del proprio animo una piccola preferenza, ma chiederle di parlarne o di ammetterla è una cattiveria: se la sua preferenza fosse diversa da ciò che ha, si sentirebbe comunque leggermente in difetto e ciò non è bello. Mostrati felice qualunque sia il sesso e dille che sarà brava in entrambi i casi.

10. Fate ancora sesso? No dico, davvero ti interessa?

Ho detto che avrei scritto 10 cose, lo so, ma in realtà sono 11:

11. Chi è il padre?

E tu, come ti comporti quando parli con una donna in dolce attesa?