Sei incinta? Scopri i sintomi precoci di gravidanza

Sei da un po’ alla ricerca di una gravidanza oppure hai da qualche giorno il sospetto di essere incinta? Ecco i principali sintomi precoci di gravidanza.

sintomi precoci di gravidanza

credits: ninacoco

È vero che il corpo di ciascuna reagisce a modo proprio alla gravidanza ma è altrettanto vero che alcuni disturbi e situazioni sono sono comuni alla maggior parte delle donne.

Il segreto è porsi in ascolto del proprio corpo: una gravidanza comporta tantissimi cambiamenti importanti all’interno del tuo corpo e solo tu puoi percepire se c’è qualcosa di diverso dal solito.

Sintomi precoci di gravidanza: analizziamoli uno per uno

1. Minzione frequente: di solito 6-8 settimane dopo il concepimento, l’ingrossamento dell’utero provoca il bisogno di fare pipì più frequentemente, sia durante il giorno sia durante la notte.
A volte, però, questo potrebbe essere lo stesso sintomo di un’infezione alle vie urinarie.
2. Assenza del ciclo mestruale: è chiaro che questo è il sintomo per eccellenza. Esistono alcuni motivi per cui il ciclo ritarda alcune volte e quindi anche questo potrebbe non essere sempre sinonimo di gravidanza.

3. Dolore al seno: il dolore e l’aumento di volume del seno, si verifica già dopo pochi giorni dal concepimento. Il seno diventa si gonfia e risulta dolente al tatto, le areole dei capezzoli più grandi e scure.
Si tratta di cambiamenti essenziali per preparare il tuo corpo all’allattamento del bambino. Tuttavia, la sindrome premestruale e gli squilibri ormonali presentano questo stesso sintomo.

4. Stanchezza, fatica e sonnolenza: nelle prime settimane di gravidanza, i picchi ormonali e i cambiamenti ai quali il corpo è sottoposto, possono farti sentire stanca e farti avvertire sonnolenza durante tutta la giornata.
Tuttavia, la stanchezza può avere molte altre origini, come stress, un comune raffreddore, l’influenza o la depressione.

5. Nausea e vomito: la nausea è uno dei sintomi che possono manifestarsi molto presto, di solito da 2 a 8 settimane dopo il concepimento. È comunemente nota come “nausea mattutina” perché per la maggior parte delle future mamme si verifica principalmente al mattino.  Per combatterla è utile agire sull’alimentazione e avere un cibo secco sul comodino, da addentare appena sveglie.
Tuttavia, nausea e vomito potrebbero essere anche sintomo di stress, intossicazione alimentare o altri problemi intestinali.