Come intervenire quando spunta l’herpes

14 febbraio 2013- di

L’herpes labiale, più noto come febbre al labbro, può colpire i bambini già a 2-3 anni di età. Specie in questo periodo dell’anno, quando il freddo intenso affatica il sistema immunitario. Succede soprattutto se uno dei genitori è soggetto a questo tipo di infezione. Cosa fare? Ecco i consigli di Riccardo Borea, direttore del reparto di Pediatria d’urgenza Asl 1 Imperiese.

Intervenire subito
I primi sintomi sono fastidiosissimi: prurito e bruciore sulla zona colpita, seguiti poi dalla comparsa di bolle che, via via, si trasformano in crosticine. «Si cura con una pomata a base di un antivirale (aciclovir) e, nelle forme più estese, con la terapia orale che, se iniziata precocemente, è molto efficace. Lacura dura dai 5 ai 7 giorni» spiega il pediatra.

Prevenire il contagio
Il modo migliore per evitare l’aggressione del virus è semplice: lavarsi spesso le mani. E non baciare i piccoli (almeno fino a quando ogni traccia dell’infezione è sparita), né usare gli stessi asciugamani in bagno. Sono queste le fonti più frequenti di passaggio del virus da una persona all’altra.

Tratto da il bambino, il giornale per le mamme e i papà di Donna Moderna

Segui @dmbambino