Il gioco euristico per bambini da 1 a 2 anni

Le giornate dei bambini sono spesso piatte nel senso che i giochi da fare sono sempre gli stessi e i piccoli possono annoiarsi e irritarsi.
Ecco qualche consiglio sul gioco euristico, un diversivo da proporre ai tuoi bambini per movimentare la routine.

Il gioco euristico

gioco euristico

credits: Efraimstochter

Quando si propone il gioco euristico ai bambini, si nota in loro un aumento della concentrazione e del loro interesse.
A differenza di quello che si verifica con l’uso dei materiali didattici classici, usati per insegnare al bambino a ingegnarsi a trovare la funzione o la soluzione giusta (pensata dall’adulto che ha costruito il materiale e non dal bambino) con il gioco euristico non esiste l‘esplorazione giusta o sbagliata, pertanto il successo è garantito.

Sono stati osservati diversi bambini intrattenuti negli asili nido con il gioco euristico seguendo le indicazioni della Goldschmied (psicologa inglese considerata tra le più autorevoli esperte in Europa in materia di servizi socioeducativi per la prima infanzia): la ricerca illustra l‘attenzione suscitata nei bambini da questa attività.
Ogni attività proposta ai piccoli, può durare da mezz’ora a un’ora. Quando i bambini avranno finito di giocare fatti aiutare dai bambini a riordinare tutto.

Eccoti delle attività da proporre ai bambini per ogni giorno della settimana. Attenzione a far svolgere i giochi sotto la stretta sorveglianza di un adulto, non lasciate mai i bimbi da soli.