Influenza in gravidanza: come comportarsi

La gravidanza non è una condizione patologica ma fisiologica e pertanto va vissuta con molta tranquillità. Anche nel caso di influenza in gravidanza non occorre farsi prendere dall’ansia ma basta informarsi e fare le mosse giuste.

Influenza in gravidanza: fare prevenzione

influenza in gravidanza

credits: PublicDomainPictures

La mossa migliore è quella di prevenire l’influenza in gravidanza.
Bastano pochissime accortezza:
1. Lavarsi sempre le mani soprattutto quando si torna a casa dopo essere stati fuori e sempre prima di mangiare, ma anche dopo essersi soffiate il naso o dopo essere andati in bagno. Presta attenzione quando insaponi le mani, strofinale per almeno 15 secondi, infine risciacqua ben bene.
2. Cerca di portare sempre con te delle salviette igienizzanti o di gel disinfettanti per le mani (che contenga almeno il 60% di alcol).
3. Utilizza sempre fazzoletti di carta usa e getta per tossire o starnutire ed evita di sporcarti le mani con i virus che vengono espulsi. Utilizzali anche per toccare o pulirti occhi, naso e bocca quando sai di non avere le mani pulite: le mucose sono il più facile punto d’ingresso per i batteri, che invece vanno tenuti alla larga.
4. Evita di entrare in contatto con persone influenzate.
5. Pulisci le superfici dure di casa come tavolo, piani di lavoro, scrivania, maniglie delle porte, corrimano, telefono e altri oggetti di uso comune, che possono trattenere virus e batteri anche per diverse ore.