Addobbi per la festa di carnevale: stampali tu

Vostro figlio vi scongiura di organizzare una festa di carnevale in casa e voi cedete alle sue richieste (già prevedendo il lavoraccio prima e dopo): ora però vi tocca organizzare tutto, pulizie, cibo, addobbi!

Perché non si può assolutamente pensare a una festa di carnevale senza addobbi. Passi la festa del compleanno: noi di solito agghindiamo essenzialmente la zona buffet, al resto ci pensiamo poco.

credits: Gabriella Carofiglio

Per cui, prima di tutto occorrerà farsi un giro per le cartolerie, mercerie, oggettistica e procurarsi tutto il necessario per la festa: siate generosi e non fermatevi a pensare se sarà utile o no: a carnevale serve tutto. Per cui via libera a piume, carte colorate, di tutti i tipi, colla, paillettes, porporina, piatti di plastica, stoffe, fili, lana, ecc.

Io parto sempre dalla carta come base. Ho pensato a decorazioni carnevalesche per il cibo, che all’occorrenza possono anche essere usate per creare ghirlande; a cappellini a forma di cono che capovolti potranno essere utili come porta caramelle, e a altri addobbi.

Quello che serve essenzialmente è:

- una stampante
- cartoncino bianco da stampante
- cartoncino colorato per stampante
- forbici
- colla
- spillatrice
- elastici grandi
- filo di corda (colorato o bianco)
- nastrino (per le coccarde di cui parlerò dopo)
- scotch
- colori e tutto il necessario per decorare 

Alla stampa ci penseranno i genitori, o i figli, nel caso in cui i genitori vecchia scuola non siano grandi esperti di tecnologia. Al resto i bambini saranno sicuramente di grande aiuto (anche se, lo dico e lo ammetto, spesso si divertono più le mamme che i piccoletti).

All’interno dei pdf ho riportato le istruzioni-indicazioni per i vari addobbi.