Costruire i burattini

Tra i giochi di rappresentazione non possiamo farci mancare i burattini, che permettono ai bambini di rivivere le favole, raccontarle in altro modo, impersonare i personaggi della loro fantasia. Come tutti i nostri giochi, anche questo si realizza in modo artigianale e con oggetti di recupero.

burattini

credits: Mammafelice, essere mamma senza rinunciare a te stessa

Le marionette sono pupazzi mossi a distanza tramite fili o bastoncini; solitamente compaiono in scena a corpo intero. Il burattino, invece, è “animato” dal basso, sostenuto con un legnetto o infilato sulle mani come un piccolo guanto. Quindi, a differenza delle marionette, compare in scena a mezzo busto.

Lista della spesa
1. rotoli vuoti della carta igienica
2. cartoncino colorato
3. colla stick
4. lana, decorazioni varie
5. scovolini per pipa
6. occhietti mobili

Come si realizza
Recuperiamo i rotoli vuoti della carta igienica e foderiamoli con della carta colorata incollata con la colla stick.
Decoriamo i burattini con altri pezzetti di carta colorata per realizzare orecchie, muso, pancino, bocca. Per gli occhi possiamo utilizzare occhietti mobili acquistati in una cartoleria fornita (oppure online), o del cartoncino bianco e nero sovrapposti.
Per realizzare le code possiamo prendere scovolini o nettapipa, e poi possiamo utilizzare decorazioni varie per abbellire i personaggi: brillantini, bottoni, stoffe.
Se creiamo personaggi umanizzati, possiamo inoltre realizzare i capelli con la lana
colorata, incollata con il nastro adesivo all’interno del rotolo, e utilizzare il filo da elettricista
per creare per esempio un paio di occhiali.

burattini

 

Tratto da Mammafelice, essere mamma senza rinunciare a te stessa – Mondadori