Origami per bambini: quando si gioca con la carta

L’antica arte dell’origami non solo per i più grandi ma anche per i bimbi per giocare con la carta, imparare le forme geometriche e la ancora più antica e difficile arte della pazienza! Solo con piegature precise e perfettamente geometriche il risultato può riuscire ed essere interattivo e divertente magari come la rana salterina!

Che materiali sono necessari per il piccolo apprendista origami? Forbici dalla punta arrotondata, righello (saranno utile per ritagliare i fogli di carta solitamente rettangolare per ottenere dei quadrati punto di partenza) e fogli di carta (che siano di spessore di 100 g per ottenere una tenuta ideale della creazione) di dimensioni e colori a piacimento.
Il consiglio è quello di affrontare assieme le prime volte questa piccola avventura nel mondo della carta magari preparando un lavoretto/origami da poi magari donare alla mamma (papà mettetevi all’opera!) come una rosa di carta.

E poi chi l’ha detto che l’origami è un gioco a sé stante? Potrebbe diventare un cubo da personalizzare per il nostro prossimo gioco di società!

O ancora un modo per realizzare le decorazioni per la nostra prossima festa andando a creare delle stelle di carta di vari colori e dimensioni da poi andare a personalizzare a piacimento con brillantini, pennarelli e soprattutto fantasia.

I video tutorial di origami sono raccontati e realizzati da Alessandra e girati da Davide, che curano il progetto di gioco creativo Giochi per bambini e ragazzi.

 rana origami