10 cose da sapere prima di tornare a lavorare

Tornare a lavorare in ufficio dopo la maternità può essere un duro colpo.
Ecco come affrontare il rientro

1. Hai passato mesi con un essere che non parla. Preparati: in ufficio parleranno tutti, sempre. A volte troppo. E faranno discorsi più o meno seri, nei quali tu ti dovrai inserire con pensieri intelligenti. Non con dudududù-hai-fatto-la-pupù.

2. Tutti, dalla centralinista all’amministratore delegato, ti chiederanno: «Dorme la notte?». Tu rispondi sempre di sì.
Per due motivi: primo per non sentirti dire «Ah non dorme? Pensa, il mio dormiva dodici ore a notte», secondo perché la gente non dica «Non è più quella di una volta: poveretta, la notte sta sveglia».

mamme in ufficio

3. Preparati ad avere un cervello che esercita il multitasking spinto. Ci saranno riunioni durante le quali metà della tua mente analizzerà dati e ragionerà su fatturati e l’altra metà, negli stessi istanti, elencherà le cose da fare in casa: latte, frutta, body, chiama la baby sitter. A volte sarà anche divertente.

4. Tu vorrai parlare sempre di tuo figlio. Vorrai persino mostrare fotografie e magari anche qualche video. Ecco. Fermati.

Alcuni ti ascolteranno per un po’, altri taglieranno corto, qualcuno ad un certo punto comincerà pure a maltrattarti. La verità è che a pochissimi importerà del quarto dentino di tuo figlio.