5 consigli alle mamme di figlie adolescenti

29 gennaio 2013- di

Vostra figlia è appena adolescente, e tutto vi viene in mente tranne che un giorno sarà mamma. Forse, se lo vorrà. La maternità deve poter essere una scelta, e proprio per questo è necessario “affilare le armi” per tempo. Da esperto di procreazione assistita vedo molte donne affidarsi alle tecniche della scienza per errori compiuti in passato, quando erano figlie adolescenti. Ecco allora un piccolo vademecum per mamme previdenti:

credits: Roby Ferrari

1.      Organizza per tua figlia una visita ginecologica intorno ai 16 anni o quando smette di giocare con le bambole!

2.      Presta attenzione ad eventuali infezioni vaginali, non tutte sono a trasmissione sessuale: alle bambine capita che giocando si possano “dimenticare” corpi estranei in vagina e il segnale è proprio la comparsa di segni e sintomi riferibili ad un’infezione, e ancora nell’infanzia i livelli di ormoni sessuali e la flora batterica vaginale non sono ancora tali da proteggere l’ambiente genitale, per cui le infiammazioni sono più frequenti. Una vaginosi batterica non solo è molto fastidiosa (perdite biancastri maleodoranti, prurito, lesioni da grattamento) ma se non curata potrebbe dare importanti conseguenze in età adulta.

3.      Mettiti in allarme se ha mestruazioni dolorose: è normale soprattutto nei primi anni dopo il menarca, ma se i sintomi tendono a peggiorare nel tempo potrebbe trattarsi di endometriosi, una patologia che dà spesso una sintomatologia dolorosa importante e a volte causa di infertilità.