Come scegliere un hotel per bambini economico

27 marzo 2013- di

Da quando ho un bambino ed un blog di viaggi, molti amici con figli, ma anche molti lettori, mi domandano consigli su “un albergo per bambini di qua” o “un villaggio per famiglie di là”. Dopo aver letto questo post, avrai i trucchi della Signora Trippando in mano e potrai portare la tua famiglia in giro per il mondo risparmiando.

hotel

credits: kokorowashinjin

Quando, in cerca di un alloggio per la tua famiglia, googli “albergo per famiglie a Timbuctù”, appariranno in alto gli annunci sponsorizzati. Solitamente si tratta di alberghi attrezzatissimi per i bambini, non proprio a Timbuctù dove stai cercando di andare, e spesso sono eccessivamente costosi. Si vantano dei loro servizi a misura i famiglia e in linea di massima hanno dei prezzi che per una famiglia standard sono invece parecchio elevati. Scorrendo, invece, troverai molti altri alberghi, proprio nella location desiderata. Come fare a decidere se si tratta di hotel per bambini o no? Ecco alcuni indizi:

1. la foto dei proprietari: se ci sono anche dei bimbi, vuol dire che anche loro ne hanno. Di solito, chi ha figli, capisce anche quelli degli altri. Anzi: tipicamente gli hotels gestiti da famiglie giovani con figli piccoli sono i più adatti ai bambini;

2. quando il bambino fino a 2 anni è ospitato gratuitamente e dai 2 ai 6-7 gli viene applicato un bello sconto, sei sulla strada giusta;

3. quando l’albergo dispone di kids corner interno e di giardino con giochi per bimbi, vuol dire che i piccoli potranno avere il loro spazio;

4. quando, su richiesta, si può avere un servizio di babysitting, buon segno;

5. se poi leggerai che “sono a disposizione dei piccoli ospiti scaldabiberon, fasciatoi, bagnetti, lettini da campeggio” e, magari, anche passeggini… ecco, guarda bene il tutto e, se ti piace, prenota. Perché in un albergo così tuo figlio sarà sicuramente ben accetto.

Ovviamente queste non sono regole, ma solo piccoli trucchi dettati dall’esperienza. Trucchi per continuare a viaggiare tanto anche con i bambini al seguito.