Vestirsi dopo un bebé: gli abiti strategici per nascondere la pancia post -parto

Qualsiasi sia il tuo tipo di fisico e il tuo stato di forma, dopo la gravidanza un po’ di pancia ti resta addosso, è fisiologico. Sono poche le fortunatissime che riescono ad eliminarla subito.

Non c’è nulla di cui vergognarsi, anzi è quasi un vanto secondo me. Da lì è uscito il tuo pupo. Adesso però qualche mese è passato e proprio sto rotolino non se ne va e più ti guardi allo specchio, più ti deprimi. Di fare addominali non hai proprio tempo e provare con una dieta ferrea, ora che devi allattare, non è certo il caso.

Ecco che quindi il giusto abbigliamento potrà diventare il tuo alleato più prezioso.

E questo non vuol certo dire abusare di maxi-maglie, tutone o felpone di 4 taglie più grandi, seguendo il principio «se nascondo tutto nessuno vede». Otterrai l’effetto contrario cioè di far capire che qualcosa non va.

Più imparerai a vestirti nel modo giusto, più ti sentirai a tuo agio, più riuscirai a non pensare ossessivamente alla pancetta, più gli altri la noteranno meno e tu sarai e ti sentirai più bella.

Partiamo da chi dovrà diventare il tuo migliore amico: il vestito.  Sei mamma non Nino D’Angelo, perché pensare che la tua divisa debbano essere nu jeans e na maglietta ?

L’abitino è molto più comodo, si mette e si toglie in caso di macchie con più facilità, non stringe, non costringe e se lo scegli del tessuto giusto lo puoi buttare anche in lavatrice. Inoltre avere un solo capo da scegliere rende più facili anche gli eventuali abbinamenti.

Ecco i modelli giusti per te che vuoi nascondere la pancia:

1. Abiti taglio impero o a tunica che cadono morbidi sia sullo stomaco che sui fianchi.