Epifania: la calza di riciclo fai da te

“L’Epifania tutte le feste si porta via” diceva sempre mia nonna. Già, con la Befana finiscono i festeggiamenti del periodo natalizio. E allora buttiamoci nell’ultimo progetto a tema con una calza di lana ottenuta da un vecchio maglione infeltrito e bucato.

Epifania: occorrente per la calza

- 1 maglione di lana
- 1 calza della Befana come campione
- macchina da cucire
- gesso da sarta
- forbici
- filo
- pezzi di cotone.

Come fare

Stendi il maglione sul piano di lavoro. Appogia sopra di esso la calza che userai per segnare la misura sul tuo maglione.

 

Con il gesso da sarta, tratteggia una linea di un centimetro più larga della calza. Taglia entrambi i lati del maglione seguendo la linea che hai tracciato.

 

Se hai dei buchi o delle imperfezioni da coprire, taglia un quadrato di cotone e utilizzalo come toppa, con una cucitura a zig zag. Sul lato che diventerà la parte superiore aggiungi una striscia di cotone cucita sull’interno. Lascia la parte esterna libera e crea un risvolto. Fai aderire i due pezzi di maglia al rovescio e puntali con degli spilli.

A questo punto taglia da un bordo della maglia una striscia alta 2 cm e lunga 10 cm. Puntala ad una delle estremità dell’apertura della calza – ti servirà per appendere la calza. Ora cuci lungo i tre lati, lasciando aperta la parte superiore.

 

Gira la calza e appendila, è pronta per essere riempita di dolcetti e regalini!

Natale: prepara la calza della befana