Crescere un figlio: dubbi e paure dei genitori

05 febbraio 2013- di
crescere un figlio

Crescere un figlio di Alessandro Volta (Mondadori)

Il momento magico in cui vediamo nostro figlio ce lo ricordiamo tutte, ma con il tempo tendiamo a dimenticare le paranoie e i dubbi che ci hanno accompagnato durante la gravidanza e dopo la nascita. Si arriva impreparate e con tante paura, e il libro di cui ti  parlo oggi affronta le domande e le paure dei genitori in un modo diverso, perché più diretto e razionale. Tutti noi ci siamo fatti le stesse domande: mio figlio nascerà sano? sarò in grado di allattare? quando ricomincerò a dormire?.
Crescere un figlio di Alessandro Volta  risponderà a queste e molte altre domande, e sebbene io abbia superato da un pezzo la fase dei dubbi legati ai figli neonati leggendolo ho pensato che mi sarebbe stato molto utile.

Paure da mamma

Le paure che hai sono uguali a quelle di tutte le altre mamme del mondo, ma forse quello che sbagli è il punto di vista e l’autore regala spunti di riflessioni che aiuteranno i genitori ad una consapevolezza: il manuale del bravo genitore non esiste, le paure è normale che ci siano, ma affrontate nel modo giusto e razionalizzate vengono metabolizzate meglio.

Non esistono atteggiamenti giusti o sbagliati, ogni genitore sa cosa è meglio per il proprio figlio, quello che non sa è che avere certi dubbi è normale, e che tanti di questi possono essere risolti offrendo un punto di vista corretto.

Le paure per i neo genitori sono normali, ma questo non deve rovinare con ansie superflue il magnifico momento del diventare genitori. Tutti noi ci siamo passati, e chi ha figli sa che la maggior parte dei timori sono infondati, che può succedere qualsiasi cosa ma il più delle volte si risolve tutto con un sospiro di sollievo e due occhietti che ti guardano.

Il libro si divide in due parti, la prima dedicata alle paure che tutti abbiamo avuto, paure sul latte e sulla sua mancanza, sul sonno e sulle malattie; la seconda parte invece è dedicate alle domande, e molte delle quali avrei potute farle io. Le domande sono tecniche come quelle riguardanti il parto, e ci sono quelle legate invece alla sfera più emotive come quelle legate alle abitudini dei bambini, al lasciarli di pochi mesi con nonne o tate.

Di Alessandro Volta ti piacerà il modo in cui dissipa le paure che tutte noi mamme conosciamo bene. Un regalo perfetto da farti se sei neo mamma, o da fare ad un’amica. 

Su Twitter da oggi parleremo anche delle paure da mamma, delle nostre paure, da quelle più comuni a quelle poco frequenti. L’hashtag è #pauredamamma e sono sicura che, come per ogni cosa, parlarne aiuterà ad esorcizzare.
Ti aspetto!