Neonato: la prima settimana insieme

Quando mi sono ritrovata a dover badare a un neonato nuovo di zecca, durante la prima settimana a casa ero completamente nel pallone. Non riuscivo a distinguere il pianto da fame da quello per le coliche o per il pannolino bagnato.

neonato

credits: storyvillegirl

Mi sentivo un disastro su tutta la linea ma soprattutto avrei voluto avere qualcuno che oltre a chiedermi «ma dorme?» o «lo allatti tu o gli dai il biberon?» dalle 27 alle 30 volte al giorno, mi desse consigli concreti che mi aiutassero in quel momento così delicato.
Quindi ecco i miei consigli.

La prima settimana a casa con un neonato

1. Non avere paura di chiedere
I primi giorni con un neonato possono essere veramente duri. Devi capire i suoi ritmi e adeguarti. Avrai bisogno di dormire e dovrai approfittare di ogni pausa che ti consentirà di farlo. Non sei una super eroina: chiedi aiuto.

2. Imparare a dire «No»
I primi giorni a casa dopo il parto, sono quelli in cui riceverai più visite di quante riceverà una PR in tutta la sua carriera. Non sentirti in colpa se devi dire di no a qualcuno. Non tutti i momenti sono adatti a far incontrare estranei al bambino.

3. Ignora le condizioni della casa
Se sei una persona fissata con le pulizie, quando hai un neonato in casa devi imparare a passeggiare per casa con i paraocchi. Sacrifica ordine e pulizie per qualche giorno a favore di momenti di calma insieme al tuo piccolo.

4. Usa il take away
Goditi ogni momento prezioso e approfitta del take away senza sentirti in colpa. Potrai comunque mangiare sano senza stressarti davanti ai fornelli e cercando di riposare il più possibile.

5. Non dimenticare di catturare gli attimi preziosi
I neonati crescono in fretta, e presto dimenticherai quanto erano piccoli i suoi piedini e come era delicato il suo visetto.
Fai tante foto.

6. Avere un consulente per l’allattamento (La Leche Leaugue)
Molte donne, nei primi giorni dopo il parto, cambiano idea sull’allattamento: sia in positivo che in negativo.
Se non lo hai fatto prima, durante il corso preparto, cerca il contatto di una consulente per l’allattamento e cerca di fare rete con altre mamme che allattano.

7. Consigli gratuiti
Non lasciare che nessuno ti dica cosa fare. Segui l’istinto e il buon senso. Il tuo bambino, contrariamente a quello che potranno dirti, non ha abitudini ma esigenze. Se piange e si calma quando lo prendi in braccio non è perché lo hai abituato a stare troppo in braccio ma perché ha la necessità di un contatto fisico con la sua mamma.

8. Non esistono domande stupide
Non aver paura di chiamare il pediatra o l’ostetrica se hai un dubbio riguardo la tua salute o quella del tuo bambino.

9. Non dimenticarti di te
Le prime settimane a casa con il neonato saranno difficili ma questo non significa che dovrai dimenticarti di te. Continua a fare ciò che ti piace fare e a imparare a conciliarlo con la tua nuova vita da mamma. Continua a curarti e ad amarti.

10. Coinvolgi il papà il più possibile
Per non dimenticarti di te sarà necessario coinvolgere il papà il più possibile. I figli si fanno in due, ricordalo sempre.

Quali sono invece i tuoi consigli per sopravvivere alle prime settimane con un neonato?