Fondo di credito per i nuovi nati

28 agosto 2013

Qualche tempo fa abbiamo parlato del Bonus Bebè, una delle misure a sostegno delle famiglie e della maternità che, fino a poco tempo fa, veniva erogato alle famiglie a basso reddito. Successivamente è stato scoperto i soldi (€ 1.000 a bebè) erano stati erogati senza controllo anche a famiglie non a basso reddito.

credits: sergiu_bacioiu

Per evitare lo spreco di denaro pubblico adesso si cambia registro: nasce il Fondo di credito per i nuovi nati.
Questo Fondo di credito è stato istituito per favorire l’accesso al credito delle famiglie con un nuovo figlio nato o adottato, attraverso il rilascio di garanzie alle banche e agli intermediari finanziari (Decreto legge n. 185/2008 – art. 4, comma 1 e 1bis).

Grazie a questo Fondo viene concesso alle famiglie un prestito da restituire alla banca entro 5 anni con rate mensili fino a 5000 euro per ogni nascituro, senza limitazioni di reddito.
L’approvazione e l’erogazione del prestito è sempre e comunque a discrezione degli istituti di credito, in quanto la presenza della garanzia del Fondo, permette un tasso agevolato ma non esonera le famiglie dall’obbligo di restituzione alle scadenze pattuite.

La domanda per accedere al fondo nuovi nati va presentata alla banca entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di nascita o di adozione del bambino.

Ulteriori informazioni si trovano su questo sito.