Soffocamento: manovre di disostruzione

21 febbraio 2013- di

Il soffocamento da corpo estraneo è l’incubo di ogni genitore fin da quando il figlio è ancora neonato: il rigurgito, i primi cibi solidi durante lo svezzamento, i giocattoli che possono perdere dei pezzi o la semplice svista di un attimo, proprio quello in cui il bambino riesce a mettersi in bocca un oggetto minuscolo, possono rivelarsi dei pericoli inenarrabili.

credits: ccarlstead

Può succedere a tutti, ognuno di noi conosce qualcuno a cui è successo e la salvezza è legata alla fortuna di incontrare in quei terribili momenti una persona che esattamente come comportarsi in una situazione di pericolo.
“Peggio del non fare è il non sapere”: questo lo slogan da tenere a mente prima di doversi confrontare con un’emergenza. Qui di seguito darò alcuni suggerimenti che ho ricevuto io stessa durante un corso di manovre di disostruzione delle vie aeree e che consiglio vivamente di seguire a chiunque abbia a che fare con bambini a vario titolo: genitori, nonni, educatori, animatori.

Cosa NON fare

- Vietato farsi prendere dal panico. Lo so che sembra impossibile, ma chi deve soccorrere qualcuno che è impaurito DEVE stare calmo.
- Infilare le dita nella bocca del bambino per provare a estrarre il corpo estraneo: il rischio è di peggiorare la situazione spingendolo ancora di più in gola.

Cosa fare

- Chiamare soccorso: si deve chiamare subito il 118; in caso di successo delle manovre, i medici verificheranno la situazione del paziente; in caso contrario non andranno persi minuti preziosi prima dell’arrivo dei soccorsi.
- 5 pacche dorsali alternate a 5 compressioni toraciche fino alla fuoriuscita del corpo estraneo. Ovviamente non è questo il luogo adatto per spiegare la tecnica precisa, perché non basta leggerla, bisogna vederla e capirne i principi. Sul sito Manovre Disostruzione Pediatriche ci sono poster didattici da scaricare e video esplicativi, nonché calendario dei corsi di primo soccorso.

Cosa fare prima di un episodio di soffocamento

Frequentare un corso di primo soccorso, anche pediatrico, o lezioni che insegnano le manovre di disostruzione pediatriche, che vengono organizzati in ogni città e anche in qualche scuola: come ho già detto, io ne ho seguito uno e, anche se spero di non dover mai mettere in pratica quello che ho imparato, posso affermare di sentirmi più al sicuro con i bambini nel caso dovessi affrontare una situazione di emergenza.