Grotte di sale, ovvero Haloterapia

 

haloterapia

credits: Corbis

Le grotte di sale sono stanze piene di sale micronizzato in cui si entra e, semplicemente, si respira per guarire dal raffreddore (e non solo).

Fu il dottor Felix Boczkowski, nel 1843, a capire che l’aria delle miniere di sale di Wieliczka, in Polonia, provocava la guarigione delle vie respiratorie delle persone che la inalavano.

Ovviamente non viviamo in Polonia, ma per fortuna, dopo tutti questi anni, qualcuno ha avuto la brillante idea di ricreare l’ambiente della miniera accanto a casa nostra. Nascono così le grotte (o stanze) di sale, con pareti e pavimenti di salgemma purissimo. Il sale per terra fa subito spiaggia e quindi non mancano paletta e secchiello per i bimbi che entrano così in una stanza gioco. E ne escono senza raffreddore (ok, non esageriamo, diciamo che sicuramente ne escono spurgando l’impossibile e con qualche seduta il miglioramento è visibile e evidente).