I suoi primi passi

26 febbraio 2013- di

Un viaggio di mille miglia inizia con un solo passo, recita Lao Tze, il padre del Taoismo. E il viaggio nella vita di un bambino comincia proprio da quel primo passetto, tra la sedia e il divano. «Mamma e papà devono incoraggiarlo senza il timore che si faccia male o che sia “in ritardo”» avverte Anna Cavallo, pediatra. Qui i suoi consigli per aiutarlo.

1. Mettere a disposizione del bambino spazi comodi e sicuri fin dal gattonamento. E lasciarlo esplorare senza precipitarsi da lui al minimo intoppo. Solo così potrà acquisire sicurezza e, pian piano, si sentirà pronto per camminare.

2. Prima di tentare il primo passo, il piccolo, in genere, prova a stare in piedi senza reggersi. Si tratta di una grande conquista: «È un momento importante che, però, deve avvenire naturalmente, senza forzature da parte di genitori e nonni» avverte Cavallo. «Il bambino deve sentirsi pronto per queste fondamentali prove di equilibrio».

3. Il piccolo tenta di camminare? Il genitore può offrirgli un dito per affrontare i primi tragitti: il piccolo vi si aggrapperà finché ne ha bisogno. Poi
si lancerà da solo “alla conquista dello spazio”.

Tratto da Il Bambino, il giornale per le mamme e i papà di Donna Moderna

Segui @dmbambino