Quando il colore degli occhi diventa definitivo?

Il colore degli occhi del neonato appare tendente al blu scuro. Molti genitori, per questo, pensano che col passare del tempo il proprio figlio avrà gli occhi azzurri. Invece per conoscere esattamente il colore degli occhi del neonato bisogna aspettare che il piccolo spenga almeno la prima candelina. 

colore degli occhi del neonato

credits: tae1 / 2 images

Il colore dell’iride, allo stesso modo del colore della pelle e dei capelli, dipende da quantità di melanina presente. Infatti quando nasce un bambino gli occhi sono sempre di colore grigio o azzurro perché c’è poca melanina.
Perché? Il motivo è legato al fatto che la melanina viene prodotta da cellule specializzate, chiamate melanociti, che si attivano solo in presenza della luce. Ricorda che il piccolo è stato per nove mesi al buio nell’utero materno.
Ecco perché i melanociti cominciano ad attivarsi solo dopo il parto e finiscono di definire il colore degli occhi del neonato dopo circa un anno. Pertanto il colore definitivo dipenderà da quanto avranno lavorato i melanociti: se
 secerneranno poca melanina saranno azzurri,  se ne secerneranno un po’ di più, saranno verdi o nocciola. Quando i melanociti secernono molta melanina gli occhi diventano marroni che è il colore più diffuso.

Il colore degli occhi di un neonato è una caratteristica genetica, ma non sempre il risultato è così scontato.
Due genitori con gli occhi azzurri hanno più probabilità di avere un figlio con gli occhi azzurri, ma non è detto che sia sempre così.
Due genitori con gli occhi marroni hanno più probabilità di avere un figlio con gli occhi marroni, ma anche ciò non è garantito.
Se uno dei genitori ha gli occhi marroni e l’altro azzurri, le probabilità che gli occhi siano di un colore o dell’altro sono al cinquanta per cento.
Se uno dei nonni da parte del genitore con gli occhi marroni ha gli occhi azzurri, le probabilità di avere un figlio con gli occhi azzurri aumentano.