Quando la mamma si ammala?

15 febbraio 2013- di

Siamo nel peggior periodo dell’anno, il periodo in cui vagano in aria bacilli contenti di poter attaccare chiunque senza problemi, il periodo in cui i bambini stanno intere settimana a casa tra tosse, raffreddori e antibiotici. Ma se si ammala la mamma?

Io già ti vedo annuire con la testa, perché hai già capito di cosa parlerò vero? Magari mentre leggi sei con una tachipirina in mano ed hai appena portato i figli a scuola, e già che c’eri ti sei fermata a comprare qualcosa per la cena. Avresti preferito non alzarti dal letto, ma le mille cose da fare e nessuno che ti possa aiutare non te lo hanno permesso.

Hai quel mal di testa che ti regala uno sguardo corrugato, quelle linee di febbre che ti rendono produttiva quanto una busta di surgelati ma non ti puoi fermare. C’è da mandare avanti la famiglia, ci sta un lavoro che scade, la riunione di scuola e lo sport del primogenito.

Ma davvero noi mamme non ci possiamo ammalare? Quando è stato deciso? Quando abbiamo perso il diritto a stare sotto le coperte per almeno 2 giorni senza preoccuparci di niente? Da quando facciamo tutto noi lo so, ma quanto è giusto? Predichiamo bene e razzoliamo male, perché sappiamo bene che non esiste niente di meglio per guarire che caldo e riposo, ma nonostante questo andiamo avanti finché ce la facciamo, finché riusciamo a preparare una cena ed avviare una lavatrice. Ma tu sai bene che non è giusto, che hai bisogno di staccare la spina ed essere coccolata in quei giorni in cui non sei in forma.

Il problema è che mentre prima era tutta la famiglia a crescere i figli, adesso tutto è cambiato, si corre sempre, spesso si è soli e si vive in un continuo tetris. Ma davvero non si può fare niente? Forse dobbiamo imparare a fermarci, ma per riuscirci dobbiamo capire l’importante della rete sociale, quella rete che si va perdendo ma che è stata l’humus della nostra società fino a qualche decennio fa. Impariamo ad aiutarci tra di noi, serve sempre ma specialmente quando una mamma si ammala. Chiedere aiuto non vuol dire essere meno brave, riconoscere che da sole è molto difficile non ti renderà una madre peggiore ma solo una donna sincera.

Che dici, lo puoi mettere nelle tua lista di buoni propositi?