È primavera: crema di baccelli

Per me è diventata una vera e propria abitudine, soprattutto con l’arrivo della pupa. Cercare di vivere le stagioni e i loro prodotti, escludendo tutto quello che non fosse cresciuto in quel periodo e venisse da molto, molto lontano. Naturalmente la regola è lì per essere qualche volta infranta perché amiamo i pomodorini e ogni tanto adoro preparare il crumble a base di mango.

primavera

credits: nociveglia

Però per lo più l’abitudine c’è e ne ho scoperto gli enormi vantaggi. Sì, perché concentrandoti sui sapori di stagione scopri ingredienti che per anni sono stati emeriti sconosciuti o li rivaluti (della serie, sedano rapa o pastinaca, chi era costui?)
Aggiungi che al risparmio si unisce il fatto che tutto ciò che è di stagione ha sapore e caratteristiche nutrizionali migliori, come dire al “suo splendore” e questo rende la pappa dei pupi due volte più buona. E poi c’è il gusto di viverla proprio come i bambini: la gioia per l’arrivo dei mirtilli o delle fragole in estate, il piacere della zucca calda in autunno.

Devo ancora capire perché a primavera mi pare di vivere l’attesa in una maniera unica, quasi che a veder scritto quel 21 di marzo sul  calendario tutto veramente all’improvviso si risvegliasse.

Più che una ricetta è una lista per comporre la spesa nelle prossime settimane con un mini piatto very fast alla fine! La lista è green, ossia solo ortaggi, alla prossima per la frutta.

Ortaggi
Piselli, fave, piattoni, carciofi, asparagi, zucchine, lattuga, spinaci, bietola, pomodori, fagiolini, carote, prezzemolo, patate novelle, ravanelli.

Crema di baccelli
una manciata di piselli (circa 30 gr)
una manciata di fave (circa 30 gr)
cinque o sei fagiolini
1 piccola patata
1 cucchiaino di olio EVO
1 cucchiaino di parmigiano reggiano
1 cucchiaio di ricotta
1 foglia di basilico

Procedimento
Sgrana i baccelli e lava il resto delle verdure. Posiziona tutte le verdure in un litro circa di acqua e fai cuocere per circa 30 minuti. Prendi tutte le verdure, schiaccia la patata a forchetta e frulla tutto insieme con un cucchiaino di olio, due o tre cucchiai di acqua di cottura calda, il parmigiano e la foglia di basilico. Manteca con la ricotta e servi.