Fagiolini: la nicoise dei piccoli buongustai

Li ho adocchiati ieri al mercato: verde brillante, un po’ lunghi e un po’ corti, di quelli che sai saranno croccanti. La passione per i fagiolini è una novità dell’ultimo periodo da quando con la pupa una volta ho improvvisato, per l’appunto, il gioco del lungo e del corto con conta abbinata.

fagiolini

credits: PublicDomainPictures

Personalmente ho sempre adorato la combinazione ligure, con pesto e patate, mentre sono diventata un’adepta dell’insalata nicoise dai primi passati formato svezzamento della pupa. Perché ogni volta c’erano tutte quelle patate e quei fagiolini da brodo per il bebè e immediato scattava il pensiero di unirci pomodori, cetrioli, qualche foglia di lattuga, un uovo bollito, il cucchiaino di capperi e qualche filetto di tonno.
Lo so la tradizione nizzarda parla anche di acciughe, ma non amandole così tanto faccio a modo mio: dopotutto è il bello di questa ricetta, l’interpretazione personale.
E cosa succedeva col resto di fagiolini e patate? Ossia cosa mangiava la pupa?

Ecco qua.

Tieni conto che i fagiolini, pur essendo i parenti molto giovani dei fagioli, hanno caratteristiche più simili agli ortaggi. Poco calorici, ricchi di vitamine (A, C e B6) ma soprattutto di fibre, quindi perfetti quando l’intestino del bebè è pigro, si possono introdurre sin dal settimo mese.

Ingredienti
40 gr di fagiolini baby
1 patata
1 tuorlo sodo
1 foglia di lattuga
1 cucchiaino di olio EVO
30 gr di conchigliette baby
1 cucchiaino di parmigiano reggiano

Procedimento

Pulisci i fagolini (togliere il picciolo) e lavali con la lattuga, pela la patata. Taglia a pezzetti le patate e bollisci insieme ai fagiolini per 10-15 minuti, a metà cottura aggiungi la foglia di lattuga (va giusto scottata).
Una volta che le verdure saranno pronte passale (eccetto la lattuga) con uno o due cucchiai dell’acqua di cottura, un cucchiaino di olio e parmigiano. Nel resto dell’acqua di cottura bollisci le conchigliette. Frulla a parte la foglia di lattuga (o pestala al mortaio) con un cucchiaino di olio e uno di parmigiano. Scola la pasta e condiscila con la crema di fagiolini e patate, il tuorlo sodo sbriciolato e il simil pesto di lattuga.