La ricetta delle pettole di carnevale

Per le pettole di carnevale cosa occorre?  La ricetta, una bambina affamata e un esperto di cucina. Noi questa volta abbiamo chiesto soccorso alla zia, giusto per andare sul sicuro. Ognuno di noi dovrebbe avere in casa un parente esperto o semplicemente appassionato di cucina. Noi ne abbiamo tanti: uno di questi è appunto la zia. Una zia giovane, eh, più piccola di me di qualche anno (non una zietta di “anta” anni).

Dicevamo…le pettole, le pettole pugliesi, altresì dette frittelle o castagnole in altre regioni. Pettole di Santa Cecilia (22 novembre), dell’Immacolata (8 dicembre), ma perfette e facili da preparare in qualunque momento. Mia mamma era solita prepararcele durante il carnevale.

Ribadisco il concetto: sono un piatto semplicissimo, che ben si presta a giochi culinari e come intrattenimento per i bimbi in casa durante lunghi pomeriggi invernali, perché consente loro di mettere  «le mani in pasta», sporcandosi e divertendosi un po’.