Lenticchie per capodanno

Non è possibile farne a meno la notte dell’ultimo giorno dell’anno. Ed è semplice alla fine interpretarle in versione bebè. In zuppa, in vellutata o unite a cereali come miglio, riso o cous cous. Per i primi assaggi scegli lenticchie rosse decorticate, più facili da digerire mentre per i formati più grandi, dai 10 mesi in su puoi usare lenticchie verdi o giganti o anche nere beluga.

lenticchie-capodanno

credits: enrica_corvino

Se ti riesce di sposarle con un cereale ancora meglio, perché in questo caso avrai un pieno di proteine vegetali ad alto valore biologico, ossia ricche di tutti gli aminoacidi essenziali per la crescita.

Nel nostro caso, contando che volevo vestirle a festa di mezzanotte (o quasi) le ho messe nel piatto aiutandomi con una forma (per biscotti) a stella, per stupire il pupo e dare anche alla sua pappa un po’ dell’incanto della notte di capodanno.

La ricetta è formato 8 mesi, nel caso il bebè fatichi a masticare naturalmente puoi frullare tutto.

 

Ingredienti

30 gr di lenticchie decorticate
20 gr di tempestina
2 cucchiai di ricotta fresca
1 cucchiaino di olio extravergine d’oliva
1 spicchio di aglio
qualche fettina di cipollotto
1 foglia di alloro

Procedimento
Fai stufare il cipollotto, lo spicchio di aglio (che poi eliminerai) con un cucchiaino di olio, aggiungi la foglia di alloro e quindi le lenticchie. Bagna con un mestolo di brodo vegetale o acqua tiepida. Fai cuocere per 20 minuti circa, controllando che non si asciughino troppo. Aggiungi la tempestina ed eventualmente se necessario altra acqua tiepida. Scola tutto e condisci con la ricotta e un altro cucchiaio di olio. Ora aiutandoti con uno stampino per biscotti a forma di stelle, impiatta.
Basterà appoggiare lo stampino nel piatto, riempirlo con le lenticchie, schiacciare con le dita e togliere lo stampino. Avrai tante stelline nel piatto!