Voglio la pappa al pomodoro

Cantava qualcuno qualche annetto fa. Facciamo che il pomodoro diventa pomodorino, di quelli dolci e piccoli, piccoli, pachino o datterino.

pappa al pomodoro

credits: byrev

E per qualche pupo o pupa, compresa la mia, diventa la delizia più delizia del periodo caldo.
Molto spesso funziona anche il semplice furto a mano libera, del tipo «acchiappo, mordo e via».  Qualcuno vuole dare torto?
Alla fine sono proprio come le ciliegie, una tira l’altra.

Il pomodoro andrebbe introdotto nella dieta del bebè a partire dall’anno, soprattutto in formati particolarmente predisposti ad allergie. Per il resto ricco come è di vitamina C, beta-caratone e licopene è naturalmente presente nelle nostra dieta mediterranea. E per i bebè mediterranei non può mancare una pappa al pomodoro rossa, rossa.

Ingredienti
100 gr di pomodorini
1 cucchiaino di olio Evo
1 pizzico di aglio
2 foglie di basilico
pane da morso libero (ad esempio pane carasau)
sale (poco, poco)
due bocconcini di mozzarelline

Lava, scotta i pomodorini in acqua calda per qualche minuto e passa al passaverdura (oppure frulla conservando tutto, dipende un po’ dai gusti del tuo pupo).
Aggiungi olio, basilico, aglio e qualche cucchiaio di acqua (o due cubetti di ghiaccio se vuoi un risultato più fresco) e frulla.
Servi con i bocconcini di mozzarelle e il pane da intingolare.