Sesto mese: abbigliamento prémaman

07 gennaio 2013- di
prémaman

credits: Damien Cansse

Sesto mese, pancia prominente e un solo pensiero: il prémaman no!
Hai dato fondo a tutte le risorse del tuo armadio. Leggings, jeans, gonne. Anche i capi nascosti nello scatolone dei ricordi. Compresi quelli della fase intitolata”rinnegando me stessa; sottotitolo “non ero io quella che, per riprendermi da una delusione amorosa, tracannava gelato e Nutella come se non ci fosse un domani”.
Forse il tuo corpo ti manda dei messaggi. Probabilmente vuole dirti che dovresti riconsiderare il tuo stile alimentare oppure, l’alternativa è l’abbigliamento prémaman.

Il prémaman no.

Pur di tener fede alla promessa di non indossare mai nulla di prémaman, prendi in considerazione di usare le tende di casa come abiti. Il lampo di genio dura un secondo, fortunatamente.
Alla fine cedi. A dieta mai, ma se prémaman deve essere, che almeno sia con stile.
Comincia la ricerca di qualcosa che sia comodo, che non ti faccia sentire una salsiccia con un ‘ernia che sta per fuoriuscire e che sia trendy. Praticamente una mission impossible.

Ma senti di potercela fare, sei motivata, sei carica. E poi, dalla tua, hai delle fantastiche amiche che (quasi) volontariamente si sono offerte di farti da personal shopper. Una fortuna no?