Sicurezza in rete e giochi creativi

24 gennaio 2013- di

credits: Francesco Spatola

Tablet, smartphone, netbook: anche casa vostra è invasa dalla tecnologia? 

Niente paura, i ragazzi sanno usarla spesso più di noi e – se educati all’uso – non si corre nessun rischio.
Se la tecnologia è ormai parte integrante delle nostre vite, non dobbiamo dimenticare di trasmettere ai nostri figli l’amore e il rispetto per la natura. Come? Si comincia fin da piccolissimi attraverso l’esplorazione. Porta fuori il tuo bambino regolarmente, anche quando fa freddo, piove o nevica. Basterà vestirlo in modo adatto perché viva queste uscite come una meravigliosa avventura sensoriale.

1.Giocare in casa

Nei giorni in cui proprio non ti va di uscire, puoi comunque tenere occupato il tuo bambino con attività educative e interessanti da svolgere a casa. Un grande classico sempre apprezzato a tutte le età sono gli esperimenti scientifici.

2.Liti tra fratelli

Se le lunghe giornate trascorse in casa sfociano in litigi tra fratelli, sarà bene cercare di mantenere la calma e di comprenderne le cause. E una questione di gelosia? C’è di mezzo una certa dose di competizione? Prova il gioco della bacchetta magica proposto da Silvia Sacchetti.

3.Per la sicurezza

Come dicevamo i lavoretti, la natura e tutto quello che vorrete inventarvi non distrarranno per sempre i tuoi figli da computer, tablet e smartphone. Per approfondire i temi della sicurezza ecco gli appuntamenti di Navigare Sicuri, incontri gratuiti e aperti a tutti:

20 febbraio 2013 a Milano
06 marzo 2013 a Napoli
13 marzo 2013 a Palerno
10 aprile 2013 a Bologna
17 aprile 2013 a Firenze
08 maggio 2013 a Cagliari
15 maggio 2013 a Roma

3.Carnevale

E siccome siamo nel bel mezzo del carnevale, per allietare le giornate con i bambini (in casa e fuori) ecco le maschere stampabili di Elena Valli. Buon divertimento!