Trasmettere l’amore per i libri ai bambini

Sono cresciuta in una casa piena di libri, mia mamma fa l’insegnante  e i libri son sempre stati il suo pane quotidiano e di conseguenza anche il mio e dei miei fratelli che abbiamo ereditato il vizio della lettura e l’amore per i libri caratterizzato dalla stessa vorace insaziabile incostanza.

libri

credits: Federica Feliciani

Leggere fa bene, lo sanno tutti, quello che chi non legge non sa è che fa bene al cuore più che al cervello.

L’amore per i libri e per la lettura è una di quelle cose che mi piacerebbe poter dire di aver trasmesso ai miei figli, con l’esempio, con la condivisione, con la pratica, devo dire che fino ad ora mi pare anche di riuscirci abbastanza bene.  Per questo condivido con voi la mia ricetta sul quando e come proporre libri ai bambini.
I miei bambini son stati circondati dai libri sin da piccolissimi. A chi mi chiede consigli su quando cominciare a proporre libri ai bambini, io rispondo presto, prestissimo: ritengo che i libri, opportunamente scelti possano essere proposti ai bambini, come gioco sin dai 6 mesi.

La scelta dovrebbe ricadere inizialmente su una serie di libri che stimolino la loro curiosità con colori vivaci, immagini semplici e accattivanti di oggetti comuni o animali che tanto piacciono ai bambini: libri tattili, libri sonori, libri di stoffa.