Alla scoperta di bioparchi e zoo safari

Per la generazione che oggi ha più di 30 anni lo zoo è un luogo triste in cui gli animali sono rinchiusi in gabbie e costretti a una vita in mostra, lontana dalla natura e dagli istinti. Quella realtà è per fortuna ormai molto lontana – grazie alle chiusure degli zoo che si sono svolte nei primi anni Ottanta. Oggi in Italia stanno nascendo o si stanno rafforzando bioparchi e parchi natura che offrono la possibilità di ammirare animali immersi nel proprio habitat, che hanno una funzione educativa e che permettono di studiare le abitudini di specie altrimenti difficilmente studiabili in natura. Un patrimonio naturale che, grazie a questi bioparchi, può essere protetto e salvaguardato.

Bioparchi in Italia: Roma

Un esempio di come sia cambiato negli anni il concetto di zoo è dato dal Bioparco di Roma, che ha più di un secolo di storia e negli ultimi decenni ha cambiato aspetto trasformandosi in uno dei bioparchi più visitati e impegnandosi in progetti di reintegro in natura. Si possono incontrare 222 specie e 1144 animali.

Zoom, il bioparco immersivo di Torino

Aperto nel 2009, intende mostrare gli animali nel proprio ambiente naturale per educare al rispetto delle biodiversità. L’obiettivo di Zoom è sensibilizzare il pubblico sull’importanza del rispetto e della prevenzione. Oltre a presentare 6 habitat (sabato 13 aprile ha aperto la savana Serengeti), Zoom offre degli incontri con i biologi che spiegano le particolarità e le curiosità delle specie presenti. Nessuna sbarra, gabbia o staccionata divide i visitatori dagli animali, ma corsi d’acqua o rocce. Anche Zoom  è tra i bioparchi che partecipano a progetti internazionali di conservazione delle specie animali.

Il SafariPark di Pombia (No)

Un parco visitabile in auto o con un trenino, da cui si possono ammirare gli animali liberi di muoversi. La visita procede grazie a cartelli espositivi in cui sono spiegate le caratteristiche delle specie presenti. Vicino al Safari Park è presente un parco divertimenti in cui i bambini si possono scatenare prima o dopo la visita. Un camping offre la possibilità di campeggiare nelle vicinanze, mantenendo lo stile del safari.

Il bioparco di Sicilia

A Carini, in provincia di Palermo, da circa 10 anni è presente uno dei più bei  bioparchi di Sicilia, struttura in continua crescita che offre visite didattiche con l’obiettivo di far conoscere e salvaguardare le specie animali. Alle visite sono abbinate attività ricreative destinate ai bambini, per trascorrere domeniche in allegria.