La valigia del bambino

credits: Francesca Taioli

La prima volta che siamo partiti per le vacanze  con un bimbo di quasi tre mesi al seguito, sembravamo una carovana di esploratori pronta per affrontare il deserto.
La destinazione – le Langhe in Piemonte – era tutta italiana e a dire il vero anche vicina, ma la macchina era carica fino ad esplodere e noi eravamo pigiati tra valigie e pannolini.
Per non parlare della sezione farmaci: ne avevo di ogni tipo e alla fine l’unico utilizzato – e che mancava – era quello che sarebbe dovuto servire alla neomamma.

Ma si sa ogni mamma – anche quella viaggiatrice – nasconde nel cuore uno scrigno d’ansia e la valigia è il luogo dove le paranoie si scatenano…